• 03 DIC 14
    Tumori alla tiroide sempre più diffusi

    Tumori alla tiroide sempre più diffusi

    Dal 2015 il carcinoma alla tiroide diventera’, nei paesi economicamente piu’ sviluppati, il secondo tumore piu’ frequente nelle donne. A oggi siamo di fronte a una vasta e inattesa diffusione di tumori tiroidei. Questo e’ uno degli argomenti al centro dell’ottavo Congresso Nazionale dell’Associazione Italiana della Tiroide (AIT) che si è svolto la scorsa settimana a Milano.

    L’aumento di incidenza di questo tumore, secondo gli esperti, e’ dovuto a piu’ frequenti screening nella popolazione. In pratica, grazie a controlli eseguiti spesso per altre patologie – come l’ecocolordoppler per la valutazione dei vasi sovra-aortici – ci si imbatte incidentalmente in piccoli tumori a uno stadio molto precoce che necessitano, nella maggior parte dei casi, di trattamenti meno aggressivi rispetto alle neoplasie tiroidee diagnosticate qualche decennio fa.
    Infatti, queste neoplasie hanno un grado di malignita’ basso nella maggior parte dei casi.

    Circa il 10 per cento della popolazione italiana soffre di disturbi tiroidei, con un rapporto donna-uomo di 8:1. Potenzialmente una persona in ogni famiglia ha un problema legato alla tiroide, la piccola quanto ‘importante’ ghiandola endocrina posta alla base del collo che controlla molte delle funzioni del nostro corpo, dalle funzioni metaboliche allo sviluppo del Sistema Nervoso Centrale, dalla crescita alla fertilita.

    L’arma in nostro possesso è sicuramente la prevenzione: il controllo degli ormoni tiroidei nel sangue e l’esecuzione di un’ecografia tiroidea sono strumenti fondamentali per riconoscere ed intervenire al più presto in caso di problemi.

    Presso il nostro Poliambulatorio è possibile sottoporsi ad una visita endocrinologica con il Dott. Karamouzis Ioannis. Leggi qui per saperne di più.

Pin It on Pinterest