• 07 MAG 15
    Per la salute una mela al giorno non basta

    Per la salute una mela al giorno non basta

    Anche l’alimentazione aiuta a proteggere la salute, ma chi pensa che basti davvero una mela al giorno per evitare di ammalarsi si sta sbagliando. Uno studio pubblicato su JAMA Internal Medicine ha infatti permesso di verificare una volta per tutte la validità dell’antico adagio secondo cui “una mela al giorno toglie il medico di torno”, smentendolo definitivamente: chi mangia tutti i giorni questo frutto continua a chiedere consulti per motivi di salute come chi non ne mangia.

    In realtà la scelta di mangiare almeno una mela al giorno non è molto diffusa, almeno non negli stati uniti. Gli autori dello studio, ricercatori della statunitense Dartmouth Medical School, hanno infatti scoperto che solo il 9% degli 8 mila individui coinvolti nello studio aveva questa abitudine. Seguirla non portava però ad alcun vantaggio in termini di necessità di rivolgersi al proprio medico. Monitorando le abitudini dei partecipanti per 3 anni i ricercatori hanno infatti scoperto che la percentuale di individui che non aveva bisogno di rivolgersi tutti gli anni al medico era pari al 39% fra chi mangiava una mela al giorno e del 33% fra chi, invece, non la mangiava, ma che la differenza non era significativa. Piuttosto, i dati raccolti hanno svelato che chi mangia una mela al giorno assume meno farmaci che hanno bisogno di prescrizione medica.

    La conclusione dello studio studio sembra quindi essere che una mela al giorno non toglie il medico ma il farmacista di torno. L’analisi ha però dei limiti: i dati a disposizione dei ricercatori sono stati forniti direttamente dai partecipanti senza che venissero verificati, e il numero di visite dal medico non è necessariamente legato al numero di problemi di salute. Oggi, infatti, non ci si rivolge più al medico solo quando si ha un problema evidente, ma anche per fare prevenzione. Chi vuole credere ai benefici del consumo quotidiano di mele potrebbe appigliarsi a questi dettagli per continuare a sostenere la bontà dell’antico consiglio; ciò che conta è ricordare quanto continuamente ribadito dagli esperti: non esiste un cibo miracoloso, e la strategia migliore per mantenersi in salute è garantirsi un’alimentazione sana, equilibrata e, non da ultimo, varia.

    Tratto da Il Sole 24 Ore Salute

Pin It on Pinterest