• 14 DIC 15
    Oggi parliamo di… Ecografia

    Oggi parliamo di… Ecografia

    L’ecografia è una metodica diagnostica non invasiva che utilizzando ultrasuoni (onde sonore) emessi da particolari sonde appoggiate sulla pelle del paziente, consente di visualizzare organi, ghiandole, casi sanguigni, strutture sottocutanee ed anche strutture muscolari e tendinee in numerose parti del corpo. Durante l’esecuzione dell’ecografia, l’area da esaminare viene inumidita con un apposito gel, non tossico, che consente una migliore trasmissione degli ultrasuoni attraverso il corpo umano. Le ecografie sono utilizzate per lo studio del collo (tiroide, linfonodi), dell’addome (fegato, reni, milza, pancreas), della pelvi (vescica, utero, ovaie, prostata), delle vene e delle arterie (carotidi, aorta), dell’apparato muscolare (muscoli, tendini, legamenti).

    L’ecografia non é un’indagine pericolosa per i bambini e le donne gravide perchè non prevede emissione di radiazione di tipo X. Può essere, pertanto, effettuata con una certa frequenza qualora si rilevi la necessità di eseguire ripetute indagini in presenza di patologie note a scopo di monitoraggio.

    Per le ecografie del collo, muscoli, articolazioni non viene richiesta alcuna preparazione mentre per lo studio di addome e pelvi sono necessari alcuni accorgimenti che vengono comunicati nel momento della prenotazione. È importante portare sempre con sé indagini precedenti anche diverse dall’ecografia, referti di visite specialistiche o cartelle indicanti interventi chirurgici effettuati ed è importante anche indicare i farmaci assunti.

     

Pin It on Pinterest