• 21 APR 14
    Mantenere il nostro cervello giovane? Facciamo sport!

    Mantenere il nostro cervello giovane? Facciamo sport!

    Cuore e cervello connessi più che mai: dal benessere dell’uno dipende il benessere dell’altro. Un’ulteriore prova dell’esistenza di questo legame è stata fornita da uno studio pubblicato su Neurology da un gruppo di ricercatori statunitensi della University of Minnesota, secondo cui praticare attività sportiva aerobica da giovani aiuta a preservare le facoltà cognitive (soprattutto le capacità di pensiero e di memoria) durante la mezza età.

    Il “Cardia study” è durato 25 anni: i partecipanti sono stati infatti arruolati, per la prima volta, nel 1985-86, e in quell’occasione vennero invitati a correre al massimo delle proprie capacità. Venticinque anni dopo gli stessi soggetti sono stati sottoposti a test cognitivi e di memoria: ed è emerso che coloro che 25 anni prima avevano corso più a lungo – probabilmente a dimostrazione di un maggior allenamento e, quindi, di una più frequente pratica sportiva – erano coloro che, ormai 50enni, avevano ottenuto i risultati migliori nei test cognitivi. I risultati sono rimasti invariati anche dopo averli aggiustati in base a fattori come fumo, diabete e colesterolo alto, tutti elementi noti per incidere sulle capacità cognitive.

    Come afferma David Jacobs, uno degli autori dello studio, “si tratta di una ricerca molto importante che dovrebbe ricordare ai giovani i benefici per il cervello che derivano dalle attività di cardiofitness come corsa, nuoto o bicicletta”.

    Tratto da Il Sole 24 Ore online

Pin It on Pinterest