• 15 MAR 16
    La frattura del femore

    La frattura del femore

    La frattura del collo del femore è spesso causata da cadute banali di una persona anziana, in quanto l’estremità prossimale del femore è osteoporotica. Due sono le fratture che possono interessare il “collo del femore”: la vera frattura del collo del femore e la frattura pertrocanterica. Il trattamento chirurgico è diverso a seconda della frattura: negli anziani si propone una endoprotesi o una protesi totale d’anca (con rimozione della testa), nei pazienti più giovani é preferibile conservare la testa e fissare la frattura mediante osteosintesi. Una frattura pertrocanterica viene trattata mediante un’osteosintesi.

    Sintomi:

    Il paziente caduto a terra non riesce a rialzarsi e accusa un forte dolore all’inguine, diffuso verso il ginocchio e lungo la parte anteriore della coscia. In molti casi è possibile supporre la presenza della frattura semplicemente osservando la posizione della gamba colpita: essa si presenta girata verso l’esterno, in modo che il piede tende a toccare il terreno con il suo margine esterno. La gamba inoltre, appare spesso leggermente più corta di quella sana. È assolutamente consigliato non muovere il paziente e attendere i soccorsi.

    Trattamento:

    La cura di queste fratture consiste, nella maggior parte dei casi, in un intervento chirurgico. Infatti, nonostante l’elevato rischio dovuto all’età spesso avanzata, l’intervento chirurgico permette di ridurre al minimo il tempo di immobilizzazione a letto, impedendo così la comparsa di complicazioni ulteriori dovute all’allettamento.

    Fisioterapia:

    Durante la terza età le fratture all’anca sono problemi tanto frequenti quanto difficili da risolvere completamente. Se, però, la riabilitazione viene proseguita anche al di fuori delle strutture ospedaliere le possibilità di recupero funzionale sono più elevate. Secondo uno studio dell’Università di Boston i pazienti che, sotto la guida di un fisioterapista esperto, proseguono gli esercizi a livello domiciliare, dopo la fisioterapia classica in struttura, hanno miglioramenti significativi, anche a livello di equilibrio.

     

     

Pin It on Pinterest