• 09 LUG 17
    Il ruolo dell’urologo nella salute dell’uomo

    Il ruolo dell’urologo nella salute dell’uomo

    Come specialista di riferimento per le vie urinarie e l’apparato genitale maschile, l’Urologo vigila sulla salute dei pazienti in tutte le varie età della vita maschile con una particolare attenzione per gli uomini che hanno superato i 50 anni di età. Tali soggetti sono più esposti a rischi di patologie prostatiche che possono essere colte in fase precoce come l’Ipertrofia Prostatica Benigna (IPB) e il Carcinoma della Prostata.

    È auspicabile che l’urologo venga interpellato e consultato dagli uomini di tutte le età e non solo da chi ha superato i 50 anni. Sia a scopo preventivo e di monitoraggio che qualora insorgano disturbi alle vie urinarie e genitali, l’Urologo è lo specialista a cui rivolgersi per la salute del proprio apparato urogenitale.

    Un semplice esame del sangue, un’esplorazione rettale eseguita da mani esperte ed eventualmente un’ecografia prostatica trans-rettale, possono in molti casi essere sufficienti a diagnosticare precocemente le patologie della prostata e migliorarne di conseguenza la terapia e l’evoluzione. Soprattutto nel caso di un tumore della prostata una diagnosi precoce può significare una guarigione completa dalla malattia.

    Rivolgiti a noi e prenota la tua visita urologica.

Pin It on Pinterest