• 25 SET 13

    Frutta e verdura aiutano a vivere più a lungo

    Seguire il consiglio degli esperti di nutrizione secondo cui bisognerebbe garantirsi almeno 5 porzioni di frutta e verdura al giorno allunga la vita. A confermarlo è uno dei pochi studi condotti fino ad oggi su un ampio campione della popolazione, comprendente ben 71.706 tra uomini e donne di età compresa tra i 45 e gli 83 anni.

    Come descritto sulle pagine dell’American Journal of Clinical Nutrition, gli autori di questo studio, guidati da Andrea Bellavia del Karolinska Institutet di Stoccolma, hanno analizzato il consumo di frutta e verdura di ogni partecipante attraverso le risposte fornite ad un apposito questionario e hanno incrociato i dati ottenuti con quelli relativi ai decessi registrati nei 13 anni durante i quali è stato monitorato lo stato di salite degli individui coinvolti. In questo lasso di tempo sono morti più di 11 mila partecipanti.

    I ricercatori hanno però rilevato che rispetto alle persone che un consumo di frutta e verdura inferiore alle 5 porzioni al giorno degli esperti è associato a una vita progressivamente più breve e a tassi di mortalità superiore. In particolare, rispetto a chi si garantisce 5 porzioni di frutta e verdura al giorno chi non ne mangia mai è risultato avere un’aspettativa di vita ridotta di 3 anni e un tasso di mortalità superiore del 53%. Considerando separatamente frutta e verdura è stato invece possibile stabilire che chi non mangia mai frutta vive 19 mesi in meno rispetto a chi mangia un frutto al giorno e che chi mangia 3 porzioni di verdura al giorno vive 32 mesi più a lungo rispetto a chi non ne mangia mai.

    In base a questi risultati Bellavia e colleghi hanno concluso che “il consumo di meno di 5 porzioni al giorno di frutta e verdura è associato a una sopravvivenza progressivamente più breve e a tassi di mortalità più elevati”.

    Tratto da Il Sole 24 Ore – Sezione Salute, 09 Luglio 2013

Pin It on Pinterest